15
Mar
2019

L’impossibile incontro fra didattica della storia e didattica delle competenze

Ancora sulla didattica della storia, un mio articolo per il sito della Casa della Cultura di Milano, che riassume le tesi da me espresse in quella sede durante l’incontro con la prof.ssa Silvia Pizzetti dell’Università degli Studi di Milano. Il link per leggere l’articolo è il seguente: http://www.casadellacultura.it/784/l-impossibile-incontro-tra-

Il video a cui l’incontro si riferisce è invece il seguente:

 

15
Mar
2019

Quali obiettivi formativi per una filosofia senza critica?

Anche questo intervento riguarda il documeno Orientamenti per l’insegnamento della filosofia nella società della conoscenza. Si tratta di un contributo ben più corposo di quello apparso su ROARS, pubblicato sulla rivista on line comunicazione filosofica. Il numero della rivista è interamente dedicato al documento, e contiene contributi in parte divergenti con il mio pensiero. Interessante da leggere anche per questo.
Per quanto riguarda il mio contributo, è compreso tra le pagine 61 e 87.

Leggibile al seguente link: https://www.sfi.it/files/download/Comunicazione%20Filosofica/cf40.pdf

15
Mar
2019

Il docente di filosofia: un intellettuale organico al servizio della Buona Scuola

Il progetto distopico sulla scuola, finalizzato alla soppressione del sapere critico, con questo documento si propone di intervenire direttamente sui singoli curricoli, iniziando con la filosofia, in qualche modo negandola nei contenuti e nei suoi obiettivi formativi specifici. Pubblicato sul portale ROARS e consultabile al seguente link: https://www.roars.it/online/il-docente-di-filosofia-un-intellettuale-organico-della-buona-scuola/

15
Mar
2019

Il docente sorvegliato: la scuola come “panopticum” (parte prima)

Si tratta di un articolo, pèubblicato sul portale di ROARS in due parti, ddicato al documento del MIUR intitolato Sviluppo professionale e qualità della formazione in servizio, un’idea dispotica della scuola in linea con i principi della Legge 107 a impedire di fatto l’esercizio della libertà d’insegnamento.
L’articolo si può leggere al seguente link: https://www.roars.it/online/la-scuola-come-panopticum-il-docente-sorvegliato-parte-i/